Le funzioni snellenti di zenzero, curcuma e cannella Alimentazione 

Le funzioni snellenti di zenzero, curcuma e cannella 

Vuoi dimagrire senza perdere il buon umore? Tieni sempre in tavola queste tre spezie, regalano buon umore con i loro colori accesi in tavola, ti aiutano ad eliminare il sale e sono di grande aiuto nella battaglia contro la ritenzione idrica e l’accumulo di adipe.

Ma non solo! Le spezie migliorano la digestione e stimolano il metabolismo; lo zenzero ha poteri snellenti, la curcuma riduce la fame nervosa mentre la cannella scolpisce il girovita.

Vediamo nel dettaglio le loro, principali funzioni.

Lo zenzero è il re assoluto. Noto e utilizzato da millenni lo zenzero ha molteplici proprietà salutari che lo rendono famoso in tutto il mondo. Ciò che più interessa di questa spezia sono le sue proprietà snellenti:

  • consente di bruciare più rapidamente le calorie perché aiuta la digestione dei carboidrati;
  • contribuisce ad eliminare i gas intestinali, garantendo pancia piatta;
  • da senso di sazietà;
  • riduce l’assorbimento di zuccheri.

Io abitualmente lo metto nell’estrattore ed il succo ricavato lo bevo con acqua, limone e menta (per chi vuole con un po’ di stevia) nell’arco della giornata caldo o freddo a seconda della stagione.

La curcuma agisce come regolatore della fame nervosa e delle reazioni emotive.

È un ottimo detox ed aiuta a metabolizzare meglio i lipidi. Favorisce inoltre la digestione, impedendo la fermentazione .

Si potrebbe bere la mattina a digiuno in acqua calda oppure consumare con zuppe, vellutate e verdure.

Per ultima non può mancare in tavola la cannella, elisir snellente che aumenta i “giri” del nostro motore brucia-grassi. È infatti un magico toccasana che scolpisce il giro vita. Infatti è di ottimo aiuta per chi tende ad accumulare grasso sull’addio e a causa dell’eccessivo consumo di zuccheri e farine raffinate. Ottima come infuso, prima dei pasti, oppure dopo i pasti, spruzzata su fettine di arance diventa un ottimo sostituto dei dolci.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento