La calma vince sulla rabbiaPsicologia 

La calma vince sulla rabbia

A chi non è mai successo nella vita di doversi confrontare con una persona arrogante? È quale è stato il vostro atteggiamento? Rabbia o arrendevolezza?

Se ti attaccano non reagire ; non è segno di debolezza ma di intelligenza, è un ‘arma nascosta molto potente. Davanti alla rabbia bisogna arretrare e una volta calmi affrontare la discussione.

Farsi scivolare addosso giudizi e piccole scorrettezze è una grande dote. Ci libera dai conflitti e ci consente di condividere con gli altri la felicità.

Possiamo far andare a vuoto l’energia altrui . Non reagire con chi è violento, arrogante, ostinato, offensivo, cattivo è la migliore strategia. Non è mai segno di debolezza ma è la capacità di essere più forti è segno di consapevolezza, di saper riconoscere le situazioni , i limiti per opporre resistenza o per cedere.

Non a caso L’arrendevolezza è insegnata anche nelle arti marziali. Il più forte è chi sfrutta la forza dell’avversario e invece di consumare la propria energia opponendo resistenza gli ritorce contro la propria energia. È lo stesso avviene in natura: la quercia sotto il peso della neve oppone resistenza e regge tutto il peso per poi spezzare i propri rami. Invece il salice piangente si piega arrivando a toccare terra. La neve scivola giù ed il salice risolleva i suoi rami.

Solitamente è una dote più femminile. Biologicamente la donna ha il compito di proteggere i figli e pertanto di gestire i conflitti, di essere morbida. Denota forte carattere non sottomissione.

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento