Hair Scrub per capelli luminosi. Perché la purificazione parte dal cuoio capellutoBellezza 

Hair Scrub per capelli luminosi. Perché la purificazione parte dal cuoio capelluto

Quanto è bello il tatto con una morbida e soffice chioma?

Parliamo tantissimo ed anche spesso dell’importanza per la nostra pelle di esfoliazione e purificazione. Non possiamo però dimenticarci dei capelli. Il cuoio capelluto è una estensione della pelle del viso e, come quest’ultimo, necessita di equilibrio e protezione.

Pertanto anche il cuoio capelluto ha bisogno di essere deterso per stimolare il corretto ricambio cellulare. Lo scrub rimuove tutte le cellule morte che si depositano sulla superficie della pelle, perché lo shampoo da solo non basta. Pertanto utilizzare uno scrub che contenga agenti esfolianti è indispensabile: minuscole sfere ricavate da noccioli della frutta polverizzati consentono un’esfoliazione meccanica dolce ma efficace. Oppure sali marini per un’azione rivitalizzante utile al micro circolo.

Chi l’avrebbe mai detto che anche per riequilibrare la produzione di sebo sul cuoio capelluto si potesse ricorrere allo SCRUB? In questo modo il cuoio capelluto è pulito e asciutto ma anche i capelli ne trovano giovamento: sono più forti e maggiormente protetti dalle aggressioni di lavaggi troppo frequenti. Inoltre, si eliminano i residui dei prodotti usati per lo styling. Poche scuse per non farlo. Ci sono tantissimi prodotti in commercio sia già pronti che fai da te.

È poi ora che L’estate è finalmente arrivata, e che In fatto di capelli, la parola d’ordine è libertà e capello al vento, abbiamo l’obbligo di averlo spettinato ma lucente! Dimenticate le pieghe precise, ordinate e impeccabili, in previsione delle vacanze, il mood è assolutamente easy e rilassato, non solo in spiaggia, ma anche in città. I capelli diventano più facili da gestire, anche grazie alla moda che prevede cappelli in paglia, fasce colorate e turbanti, foulard oversize dalle stampe coloratissime o a tinta unita.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento