Essere gentili rende felici: la gentilezza persa nell’Italia del NordBenessere 

Essere gentili rende felici: la gentilezza persa nell’Italia del Nord

Ormai sempre più spesso mi succede di assistere o subire atti di vera e propria maleducazione che mi sconcertano.

Ho assistito nella stessa giornata a due episodi: un corriere doveva fare una consegna ed il posto per carico/scarico merci era occupato da una macchina. Quando il corriere ha fatto presente di dover scaricare della merce l’uomo ha iniziato ad inveire dicendogli parolacce. Nel pomeriggio un altro corriere è entrato da me lasciando il furgone fuori ma avrà impiegato 2 minuti. E’ scesa dall’auto una donna che stava uscendo di casa ed anche lei una sfuriata durata 15 minuti (se aveva così fretta urlava meno e partiva prima). Ma non sono solo i corrieri la valvola di sfogo di noi Italiani malcontenti. Perché succede a volte anche a me di essere trattata con maleducazione, e me ne dispiaccio sempre molto.

Invece, quando vado a Marrakech, e fortunatamente ci vado spesso, anzi ultimamente sempre più spesso, trovo persone gentili, accoglienti, disponibili.

L’ultima volta mi sono fermata da un venditore (conosce 6 lingue) da cui ho acquistato dei cuscini (valore tessuto, cerniere, confezionamento su misura 60 euro totali, per cui non l’ho fatto diventare ricco!!). Prima cosa ti fa sedere, ti offre il tè, si siede con te e ti racconta delle sue tradizioni. Mi dice ”Sai, voi italiani non sapete più godervi la vita. Volete sempre più di ciò che avete e intanto non vi godete il presente (mussulmano con teorie un po’ buddhiste) e quello che avete. Noi qua conviviamo con tutti: qua c’è la moschea,attaccata una chiesa e di fronte un locale notturno. Per noi è importante riposare un giorno intero e stare con la famiglia. Una settimana di ferie al mare ed una settimana di ferie in montagna.”

In effetti verrebbe da dire non male. Vivono meglio di noi. Ma forse proprio perché sono soddisfatti della loro vita, sono gentili verso il prossimo.

Vorrei provare tutte le mattine appena sveglia a formulare un intento: essere gentile con qualcuno che non conosco. Sicuramente mi renderà felice.

Provateci anche voi e forse aumenteranno il numero delle persone gentili.

Altri articoli interessanti

One Thought to “Essere gentili rende felici: la gentilezza persa nell’Italia del Nord”

  1. Condivido ogni singola parola. Abbiamo dimenticato cosa significa vivere con serenità e gentilezza, e sicuramente dal venditore c’è da prendere esempio!:-) ottimo articolo grazie per la condivisione:-)

Lascia un commento