Come scegliere il fondotinta giusto senza commettere erroriBellezza 

Come scegliere il fondotinta giusto senza commettere errori

L’abbronzatura sbiadisce ed iniziamo a vedere il colorito spento , le occhiai, i pori dilatati, le rughe … aiuto voglio una pelle di porcellana!

Vado ad acquistare un nuovo fondotinta. Ma quanto difficile è sceglierlo? la commessa mi chiede il colore, la compattezza , lo vuoi fluido,  o compatto, oppure minerale? E se non lo scegli senza commettere errori corri il rischio di uscire di casa soddisfatta della tua pelle e della tua scelta e appena vedi l’amica  ti senti chiedere :ma quanto fondotinta ti sei messa ? Sembra che tu abbia una maschera! Ed allora il dubbio di aver commesso qualche errore nella scelta ti assilla e ti girano perché non l’hai nemmeno pagato poco!!!

Ma vi siete accorte di quanto sia difficile trovare il fondotinta giusto? Capita a tutte, prima o poi, di imbattersi nel prodotto sbagliato: nel caso del fondotinta, l’errore può compromettere la riuscita dell’intero make up e togliere luminosità alla vostra pelle. Una nuance troppo scura, ad esempio, appesantisce i tratti ed enfatizza rughe, occhiaie e discromie; in più, crea uno stacco con la tonalità naturale del collo conferendo al viso un antiestetico effetto “maschera”

Lo sapevi che la zona ideale per controllare se la tonalità di fondotinta che hai scelto è quella giusta non è né quella del polso né quella del dorso della mano bensì la mandibola, è solo su questa area infatti che potrai verificare se il fondotinta si accorda perfettamente sia con il colorito del viso che con quello del collo senza creare antiestetici stacchi di colore.

Il fondotinta rappresenta il primo, fondamentale step per valorizzare la nostra bellezza: questo prodotto, infatti, illumina l’incarnato, minimizza i difetti e crea una base levigata e uniforme per la realizzazione di ogni tipo di make up. Ma vi siete accorte di quanto sia difficile trovare il fondotinta giusto? Capita a tutte, prima o poi, di imbattersi nel prodotto sbagliato: nel caso del fondotinta, l’errore può compromettere la riuscita dell’intero make up e togliere luminosità alla vostra pelle. Una nuance troppo scura, ad esempio, appesantisce i tratti ed enfatizza rughe, occhiaie e discromie; in più, crea uno stacco con la tonalità naturale del collo conferendo al viso un antiestetico effetto “maschera”. Un altro fattore determinante nella scelta del vostro fondotinta ideale è la texture: su una cute grassa o mista, ad esempio, una consistenza troppo ricca e cremosa può occludere i pori e creare antiestetiche zone lucide. Il fondotinta è quindi un cosmetico che va scelto con molta attenzione in base alle esigenze del vostro tipo di pelle: a questo scopo, in fase d’acquisto basta usare piccoli ma importanti accorgimenti. Ecco qualche utile consiglio per andare a colpo sicuro e sfoggiare una pelle radiosa e uniforme in ogni stagione.

PREPARATE LA PELLE

Quando si decide di acquistare un fondotinta, un “trucco” semplice ma molto efficace consiste nel recarsi in negozio con la pelle perfettamente pulita: prima di uscire, quindi, esfoliate la cute del viso con uno scrub delicato e limitate il make up ad un semplice velo di mascara sulle ciglia. Questo accorgimento vi aiuterà ad individuare la tonalità e la consistenza più adatte alla vostra pelle. Indossate qualcosa di bianco: anche i colori del vostro abbigliamento, infatti, possono interferire con la tonalità del fondotinta.

SCEGLIETE LA CONSISTENZA GIUSTA

Esattamente come nel caso della crema idratante, anche il fondotinta va scelto in base al tipo di pelle. In commercio, infatti, esistono texture e formulazioni differenti: la consistenza giusta per voi si “fonde” con la pelle senza alterarne l’equilibrio e garantendo una tenuta perfetta per tutto il giorno.

  • Se avete la cute tendenzialmente grassa o mista optate per un fondotinta “mat” dalla texture fluida e non comedogenica con polimeri a lunga tenuta: le speciali caratteristiche di questa formula assicurano per 24 ore un aspetto opaco, uniforme e satinato senza effetto lucido.
  • Se avete la cute normale è scegliete un fondotinta dalla texture ultra-fine e infinitamente fondente che si fonda perfettamente con il colore e con la texture della vostra pelle.
  • In estate preferite un prodotto dalla consistenza fresca e leggera: se volete aggiungere all’effetto di un fondotinta anche i vantaggi di un trattamento idratante, protettivo e antirughe orientatevi su una CC cream. Oltre a rendere la pelle luminosa e uniforme, questo prodotto corregge i difetti dell’incarnato e consente di ottenere un effetto “nude” molto naturale.
  • Se il vostro problema è un colorito spento e opaco potete optare per un fondotinta con tecnologia Lumiere Liquide che, mentre offre alla pelle una idratazione ottimale senza ungerla, libera capsule di luce pura per illuminare il viso in modo naturale. Nel vostro fondotinta ideale, pigmenti delicati ad alta tecnologia si fondono con l’epidermide assicurando una coprenza perfetta senza appesantire.
  • Se la vostra pelle è secca, matura o sensibile, il consiglio è un fondotinta nutriente con potenti attivi anti-età come acido ialuronico, pro-retinolo, pro-xilane, pro-lastine e oli nutrienti ed emollienti. Con questa tipologia di formula è possibile ottenere un risultato altamente performante: la pelle è immediatamente illuminata, uniforme e radiosa, le rughe appaiono attenuate e i contorni del viso più elastici e definiti.

Il fondotinta rappresenta il primo, fondamentale step per valorizzare la nostra bellezza: questo prodotto, infatti, illumina l’incarnato, minimizza i difetti e crea una base levigata e uniforme per la realizzazione di ogni tipo di make up.. Un altro fattore determinante nella scelta del vostro fondotinta ideale è la texture: su una cute grassa o mista, ad esempio, una consistenza troppo ricca e cremosa può occludere i pori e creare antiestetiche zone lucide. Il fondotinta è quindi un cosmetico che va scelto con molta attenzione in base alle esigenze del vostro tipo di pelle: a questo scopo, in fase d’acquisto basta usare piccoli ma importanti accorgimenti. Ecco qualche utile consiglio per andare a colpo sicuro e sfoggiare una pelle radiosa e uniforme in ogni stagione.

PROVATE IL FONDOTINTA SUI PUNTI GIUSTI

Uno degli errori più comuni che si commettono per individuare la corretta tonalità del fondotinta è il “test” sul dorso della mano. In questo punto, la pelle potrebbe infatti non avere la stessa tonalità del vostro viso. Per trovare la vostra nuance, applicate invece una piccola quantità di prodotto sulla mandibola: questa zona, infatti, costituisce il punto d’incontro tra viso e collo e rende molto più facile capire se avete trovato la colorazione giusta. Ricordate che la tonalità giusta corrisponde sempre al colore della vostra pelle: evitate quindi i toni più chiari o più scuri che “falsano” il colorito ed esaltano i difetti. Molte persone tendono a scegliere un fondotinta di un tono più chiaro per aggiungere luminosità alla pelle: in questo caso, è molto meglio dare al make up un tocco di luce in più con una cipria di una tonalità più chiara.

USCITE ALLA LUCE NATURALE

La luce artificiale può alterare la colorazione dei cosmetici ed indurvi facilmente in errore: dopo aver applicato il fondotinta sulla mandibola, quindi, uscite dal negozio e guardatevi allo specchio alla luce naturale. Prima di acquistare il prodotto, inoltre, è sempre preferibile testare la sua interazione con la nostra pelle: a questo scopo, la soluzione ideale è un campioncino di fondotinta da “indossare” su tutto il viso per l’intera giornata. Questo accorgimento vi permetterà di rilevare il grado di compatibilità del cosmetico con l’epidermide e di essere davvero sicure di fare la scelta giusta.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento