Sei qui
Il Chakra di Base o Mooladhara Chakra. La prosperità Olismo 

Il Chakra di Base o Mooladhara Chakra. La prosperità

Questo chakra si trova alla base della zona della colonna vertebrale ed è formato da quattro petali. Contiene i colori rosso, arancione e una piccola quantità di giallo Prana. Una volta che il paziente è stato trattato energeticamente, si può procedere ad equilibrare le proporzioni di colore al fine di ottenere un benessere ottimale.

La funzione psicologica è la conservazione di sé, istinto di base, necessario in tutti gli aspetti della nostra vita, ed è anche il punto di forza, dell’azione. Una persona di successo ha normalmente un chakra molto sviluppato, gode di buona salute, è robusta e sana. Al contrario, una persona con il base impoverito sarà piuttosto inconcludente nella vita, debole e soggetta a frequenti malesseri.

Questo chakra controlla e stimola il sistema muscolare e scheletrico, la produzione e qualità del sangue, del midollo osseo, controlla il calore del corpo, solo per fare alcuni esempi.

Con l’età, il chakra di base tende a rimpicciolirsi ed è per questo motivo che le persone anziane hanno spesso una spina dorsale curva e faticano a guarire in caso di ferite o fratture.

Un chakra di base sovra attivato causa iperattività, irrequietezza o insonnia. I bambini iperattivi non vanno di certo imbottiti di pastiglie, ma delicatamente trattati con il fine di ridimensionare ed armonizzare questo punto energetico.

A livello spirituale, possiamo dire che l’energia Kundalini si trova in questo chakra ed è la manifestazione della materia, senza questa forza, non esisterebbe nulla. Il risveglio di quest’energia deve avvenire gradatamente in base alla capacità della persona di gestirla. Quest’energia ci permette esperienze spirituali, migliora corpo fisico, cervello, sistema nervoso.

Questo punto energetico, come pure i chakra minori dei piedi, sono punti d’ingresso per l’energia pranica della terra ed è chiamato anche Chakra della radice: può essere paragonato alla radice dell’albero, se la radice è forte, l’albero godrà di buona salute, se sarà di dimensioni limitate, questa mancanza di sviluppo si manifesterà anche sul piano fisico.

Giovanna Scapin
Esperta in psicologia pranica e studiosa di Qi Gong, Psych-k, Pranic Healing, Sciamanesimo, Cristalloterapia, Alchimia, Spagiria, Radiestesia, Radionica e Medianità.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento